Contratto collettivo di lavoro (CCL)

Il Contratto collettivo di lavoro (CCL), dichiarato d'obbligatorietà generale dal Consiglio federale, costituisce la base contrattuale per i rapporti di lavoro nel settore elettrico.

Esso è vincolante per tutte le aziende del settore delle installazioni elettriche e delle telecomunicazioni in Svizzera (ad eccezione dei Cantoni Ginevra e Vallese). Il CCL è il risultato delle negoziazioni fra i sindacati (Unia e Syna) e la la Commissione Paritetica Nazionale. L’attuale contratto collettivo di lavoro 2014–2018 (CCL) è entrato in vigore il 1° gennaio 2014.